Curare il mal di testa con ozono terapiaLa cefalea è una malattia che si manifesta principalmente con dolore alla testa

L’emicrania, secondo l’OMS, è tra le prime 20 malattie in grado di peggiorare consistentemente la qualità della vita, a causa delle sue caratteristiche invalidanti.

Per curare con efficacia il mal di testa è indispensabile per prima cosa fare una diagnosi specifica della tipologia per intervenire in modo efficace con farmaci od altri approcci terapeutici mirati.

Principalmente le cefalee si distinguono in primarie e secondarie.

Le cefalee primarie si distinguono a loro volta in emicrania, cefalea muscolo-tensiva e cefalea a grappolo.

La cefalea di tipo tensivo è senza dubbio la più comune e diffusa forma di mal di testa che può manifestarsi in forma episodica o cronica. Gli attacchi di cefalea possono durare pochi minuti o diversi giorni.

Il dolore viene descritto come gravativo-costrittivo, con intensità lieve o moderata, localizzata su entrambi i lati della testa distribuendosi come una fascia o come un casco.

Non sempre le cefalee sono scatenate da cause specifiche e facilmente identificabili.

Nella maggior parte dei casi, sono determinate dall’interazione di più elementi, come scorrette abitudini di vita e variazioni ormonali o ambientali.

I fattori in grado di scatenare i meccanismi alla base della cefalea includono lo stress fisico ed emotivo, il consumo di determinati alimenti, il digiuno prolungato, il fumo, le posture scorrette, gli sbalzi climatici e le alterazioni del ritmo del sonno.

Curare le cefalee con l’ozonoterapia

Ozonoterapia a Lugano Canton Ticino SvizzeraL’ossigeno ozonoterapia è utilizzata, con risultati eccellenti, nella terapia del dolore da cefalea tensiva e quella a grappolo.

L’ozonoterapia ha un’azione antinfiammatoria, antidolorifica e miorilassante e non presenta effetti collaterali.

L’ozono riduce efficacemente la sintomatologia dolorosa e favorisce anche il rilassamento delle fasce muscolari.

L’ossigeno ozono terapia riesce a spezzare il circolo perverso rappresentato da alterazione morfologica, dolore, contrattura muscolare antalgica, rigidità articolare e dolore riflesso. Diminuisce costantemente la sintomatologia dolorosa, favorendo il rilassamento delle fasce muscolari coinvolte, con conseguente recupero nella flessibilità e funzionalità complessiva.

L’ossigeno-ozono terapia aumenta il rilascio di ossido nitrico tessutale migliorando il microcircolo e l’ossigenazione dei tessuti e a livello cerebrale aumenta i livelli di citocromo C ossidasi e il metabolismo neuronale determinando costrizione venosa.

L’ozonoterapia allevia i sintomi e migliora la qualità della vita dei pazienti, evitando un abuso di farmaci da parte del paziente, con effetto rebound con la cosiddetta cefalea di rimbalzo, dato che migliora in modo significativo e misurabile l’ossigenazione cerebrale.

Effetti collaterali dell’ozonoterapia

L’Ozonoterapia è priva di effetti collaterali e non presenta controindicazioni. Non vengono trattati i bambini e le donne incinte.

L’ozonoterapia è riconosciuta dalla Cassa Malati?

Si. Dalla Cassa Malati complementare.