A.S.O.O.T

Associazione svizzera di ossigeno ozonoterapia
Viale dei faggi 20
6900 Lugano-Cassarate
Tel. 091 976 07 40

ItalianFrenchGermanEnglishSpanish

Ozonoterapia per l’ernia del disco: tecniche, risultati e benefici

ozonoterapia per ernia del disco tecniche risultati e beneficiL’ozono terapia per curare l’ernia del disco è una terapia che sfrutta le proprietà benefiche di una miscela composta da ossigeno e ozono per la cura di questa patologia.

Scopriamo insieme in cosa consiste questa terapia, le tecniche con cui viene attuata, i benefici e le controindicazioni.

Curare l’ernia del disco con l’ozonoterapia

Come anticipato prima, l’ozonoterapia è una miscela terapeutica composta da ozono e ossigeno per trattare numerosi disturbi. Viene utilizzata in prevalenza per il trattamento di patologie alle articolazioni o alle ossa come ad esempio per curare l’ernia del disco.

L’ernia del disco è una condizione che si verifica quando si danneggiano i dischi intervertebrali e fuoriesce il materiale contenuto nel disco che va a  comprimere le radici dei nervi spinali e provoca dolore per via dell’infiammazione in atto.

Tecniche di somministrazione dell’ozonoterapia per la cura dell’erania del disco

L’ernia del disco può essere trattata efficacemente con l’ozono terapia tramite tre diverse tecniche di intervento:

  • intraforaminale: tecnica che si esegue dopo aver effettuato una TAC o una radiografia, per individuare il punto esatto in cui introdurre l’ago, e prevede l’iniezione della miscela di ozonoterapia a livello della radice del nervo spinale ed agisce direttamente sul processo infiammatorio. Viene eseguita in anestesia locale ed ha un esito positivo in circal’85% dei casi.
  •  intradiscale: La miscela di ossigeno e ozono viene iniettata direttamente all’interno del disco intervertebrale per diminuire la compressione del disco stesso e ridurre il dolore. Anche in questo caso, l’ozonoterapia viene eseuita dopo aver effettuato una TAC. Risulta efficace in circa l’85% dei casi.
  • paravertebrale: è la tecnica che viene utilizzata prevalentemente e prevede di iniezione dell’ozonoterapia a livello dei muscoli paravertebrali.  Non è particolarmente dolorosa ed ha un effetto antinfiammatorio e antidolorifico. Ha un esito positivo in circa il 75 – 80% dei casi.

Benefici dell’ozonoterapia per l’ernia del disco

Il trattamento di ozonoterapia per curare le ernie discali agisce sul processo infiammatorio, sul dolore, riduce la protrusione discale e la compressione delle radici nervose.

L’ozonoterapia produce diversi effetti benefici sui pazienti che si sottopongono alla cura. Vediamo i tre principali effetti benefici:

  • riduce il processo infiammatorio e i sintomi correlati come il dolore
  • favorisce l’eliminazione di tessuto non vitale nel disco intervertebrale diminuendone così il volume e la compressione della radice del nervo spinale
  • favorisce l’eliminazione di sostanze nocive e tossine grazie all’azione stimolante sul microcircolo

Controindicazioni

L’ossigeno ozonoterapia è una tecnica che, per lo più, non ha controindicazioni ma viene sconsigliata in caso di gravidanza e di alcune patologie a livello respiratorio e cardiovascolari.

Copertura Cassa Malati

L’ozonoterapia viene riconosciuta dalla cassa malati complementare. Contattaci presso la nostra sede di Lugano per avere maggiori informazioni in merito.

Ti potrebbe interessare anche

2019-11-20T22:44:51+01:00