A.S.O.O.T

Associazione svizzera di ossigeno ozonoterapia
Viale dei faggi 20
6900 Lugano-Cassarate
Tel. 091 976 07 40

ItalianFrenchGermanEnglishSpanish

Tutto quello che devi sapere per curare l’ernia del disco con l’ozonoterapia

curare l'ernia del disco con l'ozonoterapiaL’ernia discale è senza dubbio alcuno una delle cause più frequenti del mal di schiena. È una patologia molto dolorosa ed invalidante che tende sovente a cronicizzare. Al primo posto in ordine di frequenza troviamo le ernie lombari, seguite da quelle cervicali ed infine da quelle dorsali.

Cos’è l’ernia del disco?

Il termine ernia del disco sta ad indicare la fuoriuscita di materiale del nucleo polposo del disco intervertebrale, ciò avviene consecutivamente alla rottura delle fibre dell’anello fibroso che formano la parete del disco. Le lacerazioni del disco comportano il rilascio di mediatori chimici dell’infiammazione che provocano un dolore severo anche quando non vi è compressione diretta delle radici nervose.

Cos’è l’ozonoterapia?

“L’ossigeno ozonoterapia è una tecnica dolce che combina le potenzialità dell’ozono a quelle dell’ossigeno. Incentiva i meccanismi di protezione delle cellule dalla produzione dei radicali liberi e di sostanze tossiche. Migliora la circolazione nei tessuti attraverso il rilascio di ossigeno che a sua volta ha genera un’azione antidolorifica, miorilassante, antiinfiammatoria, fungicida, antivirale e antibatterica.

Perché l’ozonoterapia è indicata per la cura dell’ernia del disco?

E’ stato ampiamente dimostrato che l’ossigeno ozonoterapia gioca un ruolo primario nel protocollo terapeutico delle ernie del disco. Questo grazie alla sua potente azione antiinfiammatoria e antidolorifica. Infatti l’ossigeno-ozonoterapia incentiva l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore e dell’infiammazione, come le prostaglendine, citochine, istamina, ecc.

L’Ozonoterapia per ernie o protrusioni discali guarisce il 75-85% dei pazienti ed evita l’intervento chirurgico nel 90% dei pazienti trattati.

Come avviene il trattamento di ozonoterapia?

Per curare l’ernia del disco tramite infiltrazioni di ozonoterapia, il paziente deve distendersi su un lettino con la schiena rivolta verso l’alto. Il medico identifica lo spazio sede dell’ernia o della protrusione discale. Successivamente somministra una miscela di ossigeno e ozono in corrispondenza dei muscoli posti lateralmente alla colonna vertebrale.
La somministrazione avviene tramite aghi molto sottili e la maggior parte dei pazienti che si sottopongono alla terapia non la trovano particolarmente dolorosa.
Sono necessarie dalle 4 alle 6 sedute con cadenza bisettimanale per riscontrare i primi benefici legati all’ozonoterapia.

L’ozonoterapia comporta dei rischi?

L’ozonoterapia è una cura naturale e pertanto priva di effetti collaterali e controindicazioni.
Tuttavia non vengono trattati bambini e donne incinte.

In Svizzera, l’ozonoterapia è riconosciuta dalla cassa malati?

Sì, certo. L’ozonoterapia è riconosciuta dalla Cassa Malati complementare.

Ti potrebbe interessare anche

2019-11-20T22:47:33+01:00