Curare artrosi dell'anca con ozonoterapia lugano La coxartrosi o l’artrosi dell’anca è una patologia cronico-degenerativa della cartilagine dell’anca dovuta a un’usura dei capi articolari che si instaura progressivamente e compromette la normale deambulazione. Lo strato di cartilagine che riveste la testa del femore e la cavità acetabolare si assottiglia progressivamente fino a mettere a nudo l’osso sottostante. Questo reagisce addensandosi e deformandosi, con la produzione di escrescenze a forma di becco (osteofiti) che limitano il movimento.

Fattori di rischio dell’artrosi dell’anca

I fattori che predispongono all’insorgenza della coxartrosi sono:

  • obesità: per il sovraccarico meccanico dell’articolazione dell’anca
  • familiarità
  • età: principale fattore di rischio per lo sviluppo dell’artrosi
  • calo degli estrogeni (donne in menopausa)
  • attività fisiche intense

Sintomi della coxartrosi

Il sintomo che maggiormente colpisce i soggetti affetti da artrosi dell’anca è il dolore, che si manifesta maggiormente al mattino e alla sera. Tale dolore tende ad attenuarsi con il movimento e può irradiarsi fino all’inguine e alla parte anteriore interna della coscia fino al ginocchio.

Trattamenti e farmaci per la cura dell’artrosi dell’anca

curare artrosi dell'anca con l'ozonoterapia luganoI trattamenti più opportuni per la coxartrosi sono:

  • Perdita di peso
  • Modificare lo stile di vita. L’uso di un bastone o di una stampella può contribuire a ridurre il peso e lo sforzo sull’articolazione algica.
  • Rinforzare i muscoli. Prevenire l’atrofia dei muscoli è una componente importante per mantenere in funzione l’anca.
  • Farmaci antinfiammatori (FANS) e antidolorifici. Sebbene efficaci nel controllo del dolore, devono sempre essere assunti sotto controllo medico. E’ importante ricordarne i possibili effetti collaterali sia a livello dello stomaco (gastrite, ulcera) che a livello renale e del fegato.
  • Glucosamina e Condroitina per via orale. Queste due molecole formano la cartilagine presente nelle nostre articolazioni.
  • Acido ialuronico intrarticolare. L’acido ialuronico è un componente fondamentale del liquido sinoviale, cioè del liquido presente nelle nostre articolazioni che proteggere la cartilagine dall’usura. Il liquido sinoviale, infatti, nutre la cartilagine e funziona anche come ammortizzatore. Il naturale processo di invecchiamento riduce progressivamente la quantità di liquido sinoviale nelle articolazioni, aumentando così gli attriti all’interno delle articolazioni. Le infiltrazioni di acido ialuronico non sono definitiva e vanno ripetute ogni 6-12 mesi. L’articolazione dell’anca è però difficilmente raggiungibile senza un adeguato sistema di guida. Per questo motivo le somministrazioni intrarticolari dell’anca devono essere effettuate con guida ecografica.
  • Chirurgia. Quando la cartilagine è stata completamente consumata e le ossa sfregano tra di loro l’unica soluzione è l’intervento chirurgico.

Curare l’artrosi dell’anca con l’ozonoterapia

curare artrosi anca con ozonoterapia in ticinoGrazie alla sua azione antinfiammatoria, la miscela di Ossigeno-Ozono comporta ottimi benefici a livello articolare. Inizialmente veniva praticata sopratutto nell’articolazione del ginocchio ma negli ultimi anni si è diffusa anche come trattamento per l’artrosi dell’anca.  La somministrazione deve avvenire con guida ecografica. E’ consigliato associare l’Acido ialuronico all’ Ozonoterapia. Infatti questa combinazione rappresenta una terapia caratterizzata dall’azione di due sostanze che si sommano. All’azione antinfiammatoria dell’ozono si somma infatti, la capacità lubrificante dell’Acido ialuronico.

Le Casse Malati riconoscono l’Ozonoterapia come cura per l’artrosi dell’anca. Chiamaci presso il nostro studio di Ozonoterapia a Lugano per avere maggiori informazioni sul trattamento e sui rimborsi delle Casse Malati